Ci occupiamo in questa guida di uno dei più importanti stili di bonsai, lo stile su roccia Ishizuke. Prima di vedere come realizzarlo, vi ricordo che se siete alle prime armi, avrete molte probabilità di non riuscire perché occorre avere molta manualità per procedere correttamente.

Nello stile su roccia, l’apparato radicale della pianta può affondare in parte nel terreno oppure essere soltanto aggrappato alla roccia. Ecco qui di seguito i punti fondamentali da seguire.

La pianta da bonsai deve avere grande parte dell’apparato radicale esposto fuori dal terreno. Per ottenere questo risultato, prendete la vostra pianta e periodicamente togliete 2 centimetri di terreno così da scoprire le radici. Quando la quantità di radici all’aria è sufficiente, spostate la pianta sulla roccia scelta.

Scegliete al pianta e la roccia in modo che uno sia conforme all’altro, dovranno fondersi insieme e quindi occorre una roccia decorativa ma ricca di cavità in cui eventualmente mettere del terriccio. Ricordate di lavare via dalle radici la terra rimasta, prima di appoggiarla alla roccia.

Utilizzando della rafia o del filo da bonsai, fissate insieme la pianta alla roccia ma non stringete troppo perchè potreste causare dei danni alle radici.

Con pazienza e un pizzico di fortuna e il vostro Bonsai sarà rigoglioso.

Bonsai Ishizuke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *