Il nodo parlato, fa parte della categoria dei nodi di avvolgimento. Risulta essere molto semplice e veloce da eseguire e si utilizza per assicurare qualcosa attorno ad un oggetto, o addirittura per stringergli la cima stessa intorno per fermarla per bene.

Questo tipo di nodo è indispensabile a chiunque metta per la prima volta i piedi in una barca. Esso viene considerato il principale nodo. Ecco come eseguire l’allacciamento, prendete la cima della fune e passatela, come primo movimento, davanti al paletto su cui la dovrete attaccare. Adesso procedete in questo modo.

Fate voltare la cima stessa, attorno al paletto, quindi procedete passandolo in avanti dall’alto. Ponete adesso il corrente in avanti, facendo un incrocio con il filo dormiente, prima di ripassarlo dietro al paletto (o a qualsiasi oggetto lo dovrete ormeggiare). Procedete quindi con il portare il corrente in avanti.

Dovrete, praticamente, passarlo sopra il paletto e ripassarlo immediatamente sotto l’incrocio, che si trova vicino il dormiente. Tirando le parti del nodo, si riuniscono e si serrano al paletto. Ricordatevi di tenere abbondanza al dormiente, così da essere certi che il nodo non si sciolga. Disfarlo è facile quanto realizzarlo.

Come Realizzare il Nodo Parlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *