Come Realizzare Il Nodo Savoia Il nodo savoia, fa parte dei cosiddetti nodi di arresto. Risulta essere molto veloce da eseguire e si scioglie abbastanza agevolmente. L’uso principale di questo nodo è quello di applicarlo e fissarlo per mezzo della cima ad un paletto. Esso ha la forma di un otto.

Per realizzare questo nodo, è bene prima calcolare la lunghezza della cima da lasciare libera. Ecco come si realizza, con la corda, formate un occhio con il corrente che passa dietro al dormiente (ovvero il filo fermo). Portate adesso il corrente in avanti ed incrociatelo all’indietro sopra il dormiente.

A questo punto, potete portate il corrente al centro dell’occhio, quindi, tirate in su il corrente e vedrete che si formerà un vero e proprio segno di “otto”. A questo punto, dopo avere controllato bene i passaggi, potrete stringere il nodo in questa maniera: tirate per bene l’estremità del corrente.

Il corrente dovrà essere abbondante per evitare che si possa sciogliere, altrimenti rischierete che si snodi facilmente. Quando tirate il nodo, dovrete, appunto, tirare il corrente e nello stesso tempo dovrete mantenere il dormiente fermo con l’altra mano.

Come Realizzare il Nodo Savoia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *