Questa torta salata non è niente di nuovo o particolare, ma è sempre buona, veloce e versatile. Ottima per un antipasto, per un buffet, per uno spuntino. Arrivano le feste natalizie, provala come contorno per i tuoi secondi piatti.

Occorrente
1 confezione pasta frolla surgelata
Bieta 800 g
Farina
Burro
2 uova
Pangrattato
Grana grattugiato
Pinoli
Olio extra vergine di oliva
Noce moscata
Pepe, sale grosso e sale fino

Mettete a bollire dell’acqua con il sale grosso. Togliete la parti sciupate alle foglie di bietola, eliminate i gambi più duri. Lavate in abbondante acqua. Tuffatele nell’acqua bollente, fate riprendere il bollore e cuocete per 5 minuti. Scolate, lasciate raffreddare. Tritate grossolanamente la verdura. Sciogliete un cucchiaio di burro e aggiungetevi la bietola tritata. Versate in una grossa ciotola e mescolate con grana, pangrattato e uova sbattute.

Lasciate intiepidire il composto. Aggiungete una spruzzata di noce moscata, pepe e sale, a vostro piacere. Unite due cucchiai di pinoli. Mescolate il tutto con cura. Stendete la pasta frolla. Ricoprite una teglia con la carta da forno e adagiatevi la pasta. Tagliate la parte della pasta che eccede i bordi, lasciate 1 cm.

Riempite la teglia con l’impasto di verdure. Lisciate la superficie. Cospargete la preparazione con i pinoli rimasti. Sistemate sulla superficie delle strisce di pasta (preparate con gli avanzi) e formate una rete (come per una crostata). Spennellate la pasta esterna e le strisce con il latte. Scaldate il forno a 180 gradi e fate cuocere per 35 minuti.

Come Preparare una Crostata di Bietola e Pinoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *